Incertezza non metereologica

Il freddo è sempre polare, il caldo è sempre africano, le piogge sempre monsoniche. Io invece sono sempre avvolto da una fitta nebbia d’incertezza: né velocità né posizione di me stesso mi sono mai note insieme, dunque non so da dove vengo, dove sto andando, né quando e se vi giungerò.